Ho avuto la fortuna di partecipare ad un grande progetto, ad AlUla, Arabia Saudita, legato alla Vision 2030 ideata dal principe Mohammad bin Salman Al Sa’ud, il quale ha ideato una serie di grandiosi progetti per l’Arabia Saudita.

Ecco un video che spiega i progetti legati alla Vision 2030:

AlUla fa parte di questa grande visione e diventerà un importante polo turistico e culturale destinato ad attrarre persone da tutto il mondo.

Il cantiere comprende tutta la città antica di AlUla, una cittadina cresciuta vicino ad una affascinante oasi tra le montagne. AlUla Old Town consiste in una distesa di antiche case costruite con mattoni in fango, intonaci in fango e tetti di rami e foglie di palma, abitate fino agli anni ’60.

All’interno delle casette vengono trovati, nascosti da colature in fango, dipinti murali stratificati, creati dalle persone che abitavano quei luoghi.

Il compito di noi restauratrici chiamate sul luogo dalla ditta Regoli e Radiciotti SRLhttps://regoli-radiciotti.it/ di Roma era di effettuare le pulitura, il consolidamento ed il ritocco di quei dipinti.

Ho passato 3 mesi con loro, per una esperienza davvero entusiasmante e istruttiva sotto tantissimi aspetti.